ARIANNA MATTA

matta_ritratto.jpg

Arianna Matta nasce a Roma nel 1979 e la passione per l’arte la porta a laurearsi al D.A.M.S. di Roma; successivamente consegue un master in comunicazione estetica e museale. Nel 2009 frequenta i corsi della Rome University of Fine Arts (RUFA) e nel 2011 è tra i finalisti del Premio Arte Laguna a Venezia.

La geometria che scandisce la pittura di Arianna Matta rappresenta il suo personalissimo modo di raccontare la realtà contemporanea. L’artista interviene con diversi strumenti per creare, usando la metafora di Zygmunt Bauman, una visione “liquida” del mondo, in cui viene a
mancare ogni punto di riferimento e tutto si dissolve in una sorta di instabilità. La sua pittura impetuosa, fatta di luce e colore, scompone i luoghi e gli oggetti in piani multipli, innescando interferenze che destabilizzano lo sguardo. Tale visione liquida esprime tutta l’incertezza che attanaglia la società moderna.