top of page
Immagine della serie "The Body Bondage" di Paola Cassola con una donna con il volto e il corpo fasciato

PAOLA CASSOLA

Ritratto di Paola Cassola che posa con delle corde

PAOLA CASSOLA

L'artista multimediale Paola Cassola ha iniziato la sua carriera come giornalista e fotoreporter lavorando per Vogue e altre riviste internazionali. I suoi numerosi incarichi l'hanno portata a compiere lunghi viaggi, coprendo una varietà di argomenti universali quali bellezza, identità di genere, politica, sostenibilità, povertà, ricchezza, salute e cultura, per citarne alcuni.
La sua ricerca è continuata fino a quando un trauma le ha causato una mobilità estremamente limitata nel 2004. Questo momento cruciale ha portato Cassola ad esplorare nuovi metodi di espressione, realizzando numerose opere di impronta autobiografica e spostando al centro della sua ricerca il corpo, l'energia, il movimento.

La pratica di Cassola continua a sviluppare diverse forme di movimento e tecnica che le permettono di spingere i confini del corpo. 
Cassola si muove agilmente tra pittura, scultura, fotografia, performance e videoarte molto spesso incrociando tutte queste pratiche all’interno di uno stesso lavoro.
Le recenti Silhouette combinano i suoi Energy Paintings con un'esperienza performativa rivolta a condurre il soggetto in questione verso uno stato meditativo e di sogno, momento in cui la propria traccia
viene impressa su tela o su carta dall'artista. Ne risulta così un ritratto non convenzionale, ma certamente più intimo.

Cassola è nata a Milano, ha vissuto e lavorato a Londra, Madrid, Ginevra, Santiago del Cile e Rio de Janeiro. L’artista attualmente vive e lavora tra Miami, USA, e Pietrasanta, Italia.

MOSTRE COLLEGATE

Collegamento alla mostra "Body Bondage"
bottom of page