MAURO DAVOLI

mauro_davoli.png

Nato in provincia di Parma nel 1955, comincia a fotografare durante gli studi di Architettura presso la facoltà di Ingegneria a Bologna aprendo poi il proprio studio nel 1981. Resta legato al mondo del design, dell'architettura e dell'arte collaborando negli anni con vari studi di design e studi pubblicitari, oltre che con note case editrici e riviste di settore. Le sue fotografie sono state esposte in numerose mostre personali e rassegne collettive in Italia e all'estero, oltre ad essere parte di importanti collezioni private.

Negli ultimi anni si dedica principalmente alla propria personale ricerca artistica, la quale si concentra sui temi della “Natura morta” e della “Vanitas”. Attraverso composizioni floreali oltre che di frutti e ortaggi Davoli sembra voler ritrarre l’anima dei suoi soggetti e sviscerarne l’individualità, le forme, i profumi. La luce calda e romantica, frutto dell’indiscussa qualità tecnica e dell’elevata sensibilità estetica di Davoli, ci pone di fronte ad un’esperienza visiva al limite tra fotografia e pittura.