top of page
Deep cleaning.jpg

"Prima sogno i miei dipinti, poi dipingo i miei sogni."


Questo celebre riferimento del pittore olandese Van Gogh rappresenta al meglio la natura onirica e surreale
dell’esposizione. In mostra saranno presentate opere su carta di piccole e medie dimensioni raffiguranti scene di sfrenata
immaginazione, in un rapporto armonico tra forma e contenuto. L’artista ha infatti scelto la tecnica del collage, introdotta prima dal cubismo e successivamente apprezzata dalla cerchia surrealista per la capacità di dare forma alle immagini libere dell’inconscio.

21 FEBBRAIO - 15 MARZO 2024

IMMAGINI

IMG_1045-min.jpg
IMG_1050-min.jpg
IMG_1057-min.jpg
bottom of page